Viaggiare di martedì: Toronto

Travel Tuesday: TorontoAi primi posti tra le migliori città dove vivere e lavorare, Toronto è situata in una posizione assolutamente invidiabile, sulle sponde del lago Ontario, proprio al confine fra Canada e Stati Uniti. Tra le città più multiculturali al mondo, chi la visita o vi si trasferisce è certo che riceverà un caloroso benvenuto – talvolta persino nella propria lingua natia.

Suddivisa in 140 distretti distinti, le strade della città, pulite e sicure, e il paesaggio pianeggiante, la rendono accessibile a piedi, in bicicletta o utilizzando i mezzi pubblici ben collegati come autobus, street car e metropolitane. L’ambiente lacustre che circonda la città le regala un clima ben più mite di altre località del Canada, sebbene la neve in inverno abbondi anche in queste zone. La città ha saputo tuttavia ben capitalizzare i mesi più freddi, realizzando oltre 50 meravigliose piste di pattinaggio all’aperto, tra cui spicca la piscina riflettente della Nathan Phillips Square e la sua fantasmagorica trasformazione durante il periodo invernale.

Le giornate estive si prestano alle nuotate o all’abbronzatura su una delle spiagge sabbiose tutt’intorno al lago, o magari a un pic nic nel celebre High Park o sulla rigogliosa Ward’s Island, raggiungibile in battello dal centro città. Va da sé che le Cascate del Niagara sono un’attrazione assolutamente imperdibile, quale che sia la stagione. In fondo, da Toronto, distano poco più di un’ora e mezzo.

Il Royal Ontario Museum ha festeggiato nel 2014 i suoi primi cento anni e ospita ancora oggi una delle collezioni di storia naturale più grandi del Canada assieme a esempi elaborati di architettura cinese, costumi e pezzi d’arte nazionali e internazionali. Particolarmente amata dai più piccoli è la caverna dei pipistrelli, dove i visitatori hanno la possibilità di osservarne oltre 800 specie diverse. Nonostante gli appariscenti esterni in cristallo del museo, il monumento simbolo di Toronto resta però la CN Tower. Costruita nel 1970 come centro per le telecomunicazioni, è meta oggi di innumerevoli visitatori, i più coraggiosi dei quali possono prendere parte all’ “EdgeWalk”, un percorso organizzato per esplorare il tetto della torre fino a raggiungere un ristorante, situato a oltre 350 metri di altezza.

Il 360 Restaurant, questo il suo nome, offre panorami spettacolari e tipici piatti canadesi, come il salmone atlantico o la cheescake di zucca e crema di acero. Per gli amanti del buon cibo, il mercato di St. Lawrence poi merita senz’altro una visita. Considerato uno dei migliori mercati gastronomici al mondo, qui si trovano prelibatezze di ogni tipo, come cheddar stagionato canadese, chicchi di caffè freschi e focaccine alla cannella.

L’annuale Toronto Fringe Theatre Festival è un’opportunità unica per i turisti di assistere a modernissimi spettacoli teatrali interpretati da vecchi e nuovi talenti, mentre il Toronto International Film Festival, a Settembre, ospita i migliori film canadesi e internazionali, richiamando, ogni anno, un considerevole numero di stelle del cinema. Eventi, workshop e convegni sono iniziative culturali onnipresenti sulla scena cittadina. Inoltre, il National Ballet of Canada ha la sua sede ufficiale proprio a Toronto: ogni anno il corpo di ballo si esibisce nel tradizionale Schiaccianoci, insieme a coreografie di  danza classica e contemporanea, in un variegato programma che annovera anche una vibrante rivisitazione di Alice nel Paese delle Meraviglie.

Con un mercato immobiliare in continua crescita e una situazione politica ed economica molto stabile, il fascino di Toronto è chiaro e innegabile. Grazie alla sua tradizionale politica di prestiti ipotecari, inoltre, la città è riuscita a evitare la crisi immobiliare internazionale ed è al contrario diventata un porto sicuro in cui investire. Per ricevere supporto competente e assistenza locale esperta, affidatevi a Engel & Völkers.

Viaggiare di martedì: TorontoViaggiare di martedì: Toronto

Pubblicato in Company.


Array
(
)