5 trend di design per l’architettura del futuro

All’alba del XX secolo, fu pubblicata una selezione di cartoline, che mostrava come le persone si immaginassero le città nel 2000. Secondo i nostri predecessori, tetti in vetro giganti si sarebbero estesi sulle nostre metropoli e intere file di case sarebbero state trasportate su rotaia. Proviamo a fare noi, oggi, lo stesso esperimento: quando pensiamo al futuro dell’architettura, cos’è che vediamo? Ecco alcune tendenze emergenti di urban design che potranno fornirci qualche spunto.

5 design trends shaping future architecture

1. Sostenibilità

Con l’incremento della popolazione e le conseguenze del cambiamento climatico, il design sostenibile è una delle principali sfide degli studi di architettura. Ingegneri e architetti stanno già dando il loro contributo per ridurre i rifiuti, massimizzare l’efficienza edilizia e incorporare materiali riciclabili all’interno delle strutture. Nelle fasi iniziali di progettazione, molti designer cercano inoltre con grande attenzione di fondere armonicamente le proprie idee con l’ambiente circostante. Un esempio eccellente di un design architettonico cosiddetto “adattivo” si nota nel progetto residenziale “The Floating Seahorse realizzato a Dubai dal Kleindienst Group. Questo complesso lussuoso situato sul Golfo Arabo include ville galleggianti progettate in accordo con i principi di conservazione naturale. Il team di Kleindienst sta persino creando barriere coralline artificiali da integrare nel progetto, fornendo così nuovi habitat ai cavallucci marini, specie a rischio di estinzione.

2. Realtà virtuale

Non possiamo certamente parlare del futuro dell’architettura senza menzionare la tecnologia, come pure l’avvento della realtà virtuale e del design 3D. Attraverso sensori wireless, headset e grafica digitale, siamo ora in grado di realizzare esperienze di realtà virtuale proprio come nei videogame più moderni. Gli architetti infatti stanno iniziando a utilizzare questa tecnologia per progettare e mostrare, in un modo mai così vivido, i propri concept. I clienti potranno così scoprire i progetti virtuali in tempo reale e visualizzare l’immobile ancor prima che sia costruito.

3. Design verticale

Numerosi esperti prevedono che le città del futuro avranno uno sviluppo verticale piuttosto che orizzontale, in modo da fronteggiare l’incremento della popolazione mondiale. Quando lo spazio diventa prezioso, la risposta è dunque vivere in verticale. Lo sviluppo dell’agricoltura verticale consentirebbe inoltre alle colture di crescere con un minore impatto sull’ambiente. In questo modo, sarebbe possibile realizzare da zero città più pulite e più belle, offrendo agli abitanti unità residenziali eleganti che si stagliano verso il cielo. Abbiamo già parlato del possibile impatto di questo trend sugli spazi urbani e di come strutture simili al villaggio verticale di Ole Scheeren a Singapore potranno essere d’ispirazione per futuri progetti architettonici.

4. Spazi interconnessi

Un altro pilastro dello spostamento verso un’architettura tecnologica è la crescita in futuro dell’”Internet delle cose”. I nostri spazi diventeranno così sempre più intuitivi, grazie allo smart design che provvederà a ridefinire il modo di vivere, lavorare e giocare. Questo trend include, tra le altre cose, le case smart, in grado di regolare automaticamente luce e temperatura, come pure proprietà accessoriate e personalizzate secondo i propri gusti.

5. Vecchi materiali, nuovo utilizzo

Non è necessario, tuttavia, realizzare tutto con materiali high-tech. Molti architetti, infatti, tendono sempre di più a ripensare l’uso di materiali tradizionali, come si nota nei grattacieli di C.F. Moller che sfruttano sapientemente il legno. I pannelli a strati laminati incrociati, ad esempio, consentono di realizzare progetti come i grattacieli appena citati, grazie alla loro maggiore durata e resistenza rispetto alle travi in legno tradizionali. Oltre ai nuovi modi di utilizzare il legno, potremo anche pensare all’applicazione futura di antichi materiali e tecniche costruttive come il pisé, naturalmente integrate con la moderna tecnologia smart.

Il futuro dell’architettura sarà sostenibile, biologico e intuitivo e offrirà ai residenti un nuovo modo di interpretare le tecniche tradizionali. Potete cercare una proprietà che incorpori già alcuni di questi trend, in modo da aggiornarvi in fretta ed essere sempre pronti a ciò che verrà.

Ci segua sui Social Media

Array
(
    [EUNDV] => Array
        (
            [67d842e2b887a402186a2820b1713d693dd854a5_csrf_offer-form] => MTM5MjE5NzU3NkJ4d29xancwTDVhZWFIRzEycXAxcW9SdElHdVBqMTdV
            [67d842e2b887a402186a2820b1713d693dd854a5_csrf_contact-form] => MTM5MjE5NzU3NnlHcUR0Y2VlTXVPUndLMHZkMW9zMnRmRlgxaUcwaFVG
        )

)