Generazione expat: 7 consigli per lavorare all’estero da espatriati

Intraprendere nuove sfide lavorative all’estero è un sogno di tanti professionisti. Un’esperienza di questo tipo, tuttavia, non deve durare per sempre: Non di rado infatti, gli espatriati (noti anche con l’abbreviazione expat) decidono di lavorare all’estero temporaneamente, per poi fare ritorno in patria. I vantaggi di questa scelta sono molteplici: accedere a nuove opportunità di carriera, scoprire culture diverse, senza tuttavia dover prendere una decisione definitiva sulla propria vita professionale. Se siete interessati a lavorare all’estero come espatriati dunque, ecco qualche consiglio per voi.

Hamburg - Consigli da Engel & Völkers: ecco come iniziare a lavorare all’estero.

1. Per vostra scelta o decisione altrui: valutate le opportunità di carriera!

In generale, esistono diverse forme e modalità di espatrio. In caso di dipendente che su richiesta dell’azienda accetti di lavorare per un certo periodo in una filiale estera, si parla del cosiddetto “distaccamento”. In una situazione di questo tipo, non è naturalmente necessario preoccuparsi di trovare un’occupazione adeguata. L’iniziativa di lavorare all’estero tuttavia può arrivare direttamente dal lavoratore. Sono in molti, infatti, a sfruttare l’opportunità di lavorare da espatriati per dare un nuovo orientamento alla propria carriera. In questo caso, è importante che l’occupazione sia in linea con le proprie aspettative. Qualora l’interesse di lavorare all’estero si stia dunque pian piano trasformando in qualcosa di concreto, vi consigliamo per prima cosa di cercare con attenzione tra gli annunci di lavoro più recenti. Anche Engel & Völkers, grazie alla sua rete internazionale, offre numerose  opportunità di carriera all’estero.

2. Visitate il Paese prescelto

Prima di iniziare a lavorare all’estero, è opportuno visitare il Paese da voi prescelto. Lasciate perdere le classiche attività da turisti e cercate piuttosto di farvi un’idea di come potrebbe essere la vostra vita quotidiana da espatriati in quel luogo. Non dimenticate inoltre di raccogliere informazioni più dettagliate: Come sarà il vostro futuro percorso lavorativo? Ci sono altri espatriati in loco? Quali sono le opportunità per il tempo libero? Informatevi infine sulle possibilità di locazione, in modo da sapere con esattezza quanto denaro vi serva per vivere dignitosamente da espatriati,valutando così i potenziali standard di vita.

3. Rinnovate il passaporto e altri documenti

Avete deciso in quale Paese vivere? Adesso, è il momento di dedicarsi alla parte burocratica. Come espatriati in arrivo, non dimenticate di richiedere o rinnovare il vostro passaporto. La procedura di richiesta può durare da settimane a mesi, quindi iniziate per tempo. Verificate poi se ci sono altri documenti da rinnovare per lavorare all’estero, come la patente o la carta di identità.

4. Imparate la lingua

Questo è un passo importantissimo Apprendere una nuova lingua è infatti la fondamentale premessa per farvi comprendere ed integrarvi con successo nella vostra patria d’elezione. Quando iniziate il vostro nuovo percorso da espatriati, non è necessario tuttavia conoscere alla perfezione l’idioma locale. Concentratevi piuttosto sulle principali domande e frasi standard che vi serviranno nella quotidianità. Tra le migliori opportunità per imparare una lingua straniera, ci sono:

  • Corsi serali presso le scuole locali: in questo modo sarete seguiti da personale qualificato e preparato che cercherà di soddisfare le vostre necessità.

  • App di apprendimento linguistico: le app hanno il vantaggio di essere economiche o gratuite, consentendovi di apprendere con il vostro smartphone anche mentre siete in viaggio.

  • Corsi aziendali: alcune aziende offrono corsi di lingua interni. Anche noi di Engel & Völkers ci occupiamo della formazione del nostro personale, grazie a opportunità di aggiornamento costanti e mirate.

5. Assicurazione per gli espatriati

Da espatriati, verificate prima ancora di trasferirvi le disposizioni del nuovo Paese in ambito assicurativo. Oltre dunque all’assicurazione estera per malattia, valutate con attenzione cos’altro potrebbe servirvi. Molti Paesi hanno infatti leggi e disposizioni differenti. Poiché avete deciso di lavorare all’estero solo per un periodo limitato inoltre, controllate la durata e il termine di recesso delle assicurazioni che andrete a stipulare.

D’altro canto, lavorare all’estero non significa chiudere le assicurazioni e i contratti già in essere nel vostro Paese. In molti casi infatti, c’è la possibilità di interrompere i contratti stipulati per la durata del soggiorno all’estero. Rivolgetevi dunque a chi di competenza.

6. Digitalizzate contratti e abbonamenti

Se non lo avete ancora fatto e ove possibile, gestite i contratti in corso mediante procedure online. Questo aspetto riguarda ad esempio i servizi bancari, le carte di credito e i contratti telefonici. Provate a trasformare tutti gli abbonamenti e i contratti da cartacei a digitali. In questo modo, manterrete una certa flessibilità, evitando lunghe e complesse spedizioni postali.

Da espatriati inoltre, vi serviranno informazioni sulle disposizioni del vostro istituto di credito in materia di prelievi all’estero. Questi dati, sono di solito già presenti nel vostro contratto. Considerate infine l’eventualità di aprire temporaneamente un conto corrente presso una banca locale.

7. Superate la nostalgia di casa

Prima o poi, tutti gli espatriati vengono presi da una forte nostalgia di casa. Mantenete dunque costanti contatti con amici e familiari. Ma non dimenticate anche di conoscere e apprezzare le peculiarità della vostra patria di elezione. Fare nuove conoscenze è infatti un passo importante per rendere il vostro lavoro all’estero più piacevole e persino divertente. Anche per questo è fondamentale, nel vostro corredo di espatriati, apprendere la lingua locale.

Lavorare all’estero è una grande sfida che richiede molto coraggio. Ma con la giusta organizzazione, potrete vivere un’esperienza lavorativa e personale davvero unica. Scoprite sul nostro portale di annunci di lavoro tante opportunità di carriera interessanti in tutto il mondo. In bocca al lupo per la vostra preparazione e per il vostro nuovo inizio!

Contattaci ora

Engel & Völkers Blog
E-mail
indietro
Contattaci
Inserisci qui i tuoi dati di contatto
Grazie per il suo interesse. Sarà ricontattato al più presto.

Il team Engel & Völkers
Appellativo
  • Sig.
  • Sig.ra

Qui è possibile conoscere quali dati in dettaglio vengono memorizzati e chi vi ha accesso. Acconsento alla memorizzazione e all'utilizzo dei miei dati secondo la dichiarazione sulla protezione dei dati e sono d'accordo con l'elaborazione dei miei dati all'interno del Gruppo Engel & Völkers per la risposta della mia richiesta di contatto e d'informazione. 
Posso revocare i miei consensi per il futuro in qualsiasi momento.

Invia ora

Ci segua sui Social Media

Array
(
[EUNDV] => Array
(
[67d842e2b887a402186a2820b1713d693dd854a5_csrf_offer-form] => MTM5MjE5NzU3NkJ4d29xancwTDVhZWFIRzEycXAxcW9SdElHdVBqMTdV
[67d842e2b887a402186a2820b1713d693dd854a5_csrf_contact-form] => MTM5MjE5NzU3NnlHcUR0Y2VlTXVPUndLMHZkMW9zMnRmRlgxaUcwaFVG
)
)