Co-living: guida per padroni di casa

Proprio come il co-working, in crescita soprattutto nel settore commerciale, anche le proprietà residenziali condivise stanno diventando sempre più popolari. Gli spazi di co-living sono infatti un’ottima opportunità tanto per gli affittuari, quanto per i padroni di casa, che possono così massimizzare il proprio investimento.

Hamburg - Il co-living è un nuovo concept di locazione per più affittuari. Scopri di più:

Cos’è il co-living?

Se è vero che l’alloggio condiviso esiste da sempre, il co-living è un approccio di locazione a più inquilini decisamente più ponderato. Ispirato proprio dagli spazi di co-working, le unità di co-living sono spesso progetta per offrire tranquille camere di prave e ampie aree open space ideali per la socializzazione.

Le nuove proprietà adatte al co-living

Il co-living è particolarmente popolare tra i giovani e nelle aree metropolitane. I concept di co-living per studenti sono in voga da un po’, ma il recente aumento di progetti di riconversione industriale ha aperto il mercato a spazi più lussuosi ed esclusivi per giovani professionisti.

La domanda di questi spazi si riflette nel maggior numero di sviluppi edilizi “griffati”. Queste proprietà di lusso includono servizi dedicati come palestre, bar e altri comfort che vanno a completare il design dell’appartamento: ciò che si vende non è solo uno spazio, ma un vero stile di vita.

La legislazione in materia

E tuttavia, potrebbero esserci alcune barriere in entrata. In alcuni Paesi infatti, il primo ostacolo è la conversione delle proprietà: il Germania ad esempio, il cambiamento di destinazione a uso residenziale per un immobile è una procedura che richiede tempo, soldi e tanta burocrazia. In altri Paesi, i requisiti per ottenere il nulla osta delle autorità locali possono essere decisamente più severi: tra questi, l’acquisizione di certificati di sicurezza e la garanzia di spazio al suolo e servizi sufficienti per il numero di inquilini previsto.

Per essere certi di avere tutto sotto controllo in termini legislativi, verificate i vari siti governativi, consultate un legale o affidatevi a un agente immobiliare.

L’attrattiva del co-living

Trovare l’inquilino perfetto non è facile e questo è ancora più vero per gli spazi di co-living, occupati da più persone. Concepite sin da subito un concept di co-living ben preciso, puntando sui servizi locali, così da identificare il vostro target di mercato. I collegamenti pubblici sono efficienti per i pendolari? Il vostro stabile si trova nei pressi dell’Università e vi consente di puntare a studenti o ricercatori? La scena culturale o gastronomica sono particolarmente fiorenti?

Successivamente, valutate come preparare e  arredare la vostra proprietà in modo da presentarla al meglio sul mercato. Puntate a trovare un equilibrio tra le zone private, come camere da letto e bagni (assicuratevi che ve ne siano a sufficienza) e aree in comune come giardino, terrazza o anche bar. Potreste ad esempio scegliere la cucina come fulcro del vostro progetto: questa stanza diventerà così il punto di incontro degli inquilini dello stabile e dovrà pertanto essere uno spazio sufficientemente ampio accogliente e disporre dell’attrezzatura necessaria per tutti gli affittuari

In ultimo, non tralasciate i dettagli, dalla connessione a banda larga ad elettrodomestici di qualità: saranno proprio questi a fare la differenza in termini di lifestyle per i vostri inquilini’.

Attrarre gli inquilini giusti

Un altro passo fondamentale è conoscere il proprio mercato, magari affidandosi al supporto di un agente esperto. Quest’ultimo è infatti in grado di identificare gli immobili con un potenziale di conversione in aree di co-living, considerando aspetti come la posizione, le dimensioni, lo stile e il ritorno sull’investimento. Un buon agente può inoltre accedere alla sua rete di contatti per fornire adeguato supporto, anche in termini di stile di vita, ai potenziali inquilini.

Considerate infine la questione prezzo. Chi sceglie un co-living si aspetta una qualità commisurata al prezzo, ma non ha la convenienza come principale criterio di scelta. Con il vostro agente, cercate dunque di stabilire la fascia di prezzo più giusta.

Contattaci ora

Engel & Völkers Blog
E-mail
indietro
Contattaci
Inserisca qui i suoi dati di contatto
Grazie per il suo interesse. Sarà ricontattato al più presto.

Il team Engel & Völkers
Appellativo
  • Sig.
  • Sig.ra

Qui è possibile conoscere quali dati in dettaglio vengono memorizzati e chi vi ha accesso. Acconsento alla memorizzazione e all'utilizzo dei miei dati secondo la dichiarazione sulla protezione dei dati e sono d'accordo con l'elaborazione dei miei dati all'interno del Gruppo Engel & Völkers per la risposta della mia richiesta di contatto e d'informazione. 
Posso revocare i miei consensi per il futuro in qualsiasi momento.

Invia ora
Array
(
[EUNDV] => Array
(
[67d842e2b887a402186a2820b1713d693dd854a5_csrf_offer-form] => MTM5MjE5NzU3NkJ4d29xancwTDVhZWFIRzEycXAxcW9SdElHdVBqMTdV
[67d842e2b887a402186a2820b1713d693dd854a5_csrf_contact-form] => MTM5MjE5NzU3NnlHcUR0Y2VlTXVPUndLMHZkMW9zMnRmRlgxaUcwaFVG
)
)