Engel & Völkers Licenziatario Siena > Blog > Vivere e lavorare da straniero in Italia durante la pandemia

Vivere e lavorare da straniero in Italia durante la pandemia

 Siena (SI)
- Italy.jpg

Ho vissuto in Italia per la maggior parte del tempo dal 1999. Mi sono sposato in Italia, le mie due figlie sono nate qui, ho lavorato come autonomo, ho lavorato per un'azienda americana e ora lavoro per Engel & Voelkers qui a Siena, un franchising immobiliare internazionale.

Anni fa, quando mi sono trasferito in Italia, ho lavorato come consulente IT per una grande società di consulenza tecnica. A quel tempo, a causare panico era il Millennium Bug. Ci ha tenuti occupati per un anno a creare soluzioni per problemi che, come si è scoperto, in realtà non esistevano. Nel 2002 è arrivato l'euro; il passaggio non è stato indolore. La vita è diventata più costosa qui in Italia, ma il mondo non ha cambiato la sua direzione di rotazione. Nel 2006 ho fondato una società turistica specializzata, che ha immediatamente catturato l’attenzione di un buon numero di clienti interessanti. Poi è arrivata la crisi del 2008 ... i mercati finanziari mondiali hanno seguito quelli americani in un precipizio che si erano creati da soli. Tuttavia, abbiamo continuato a lavorare, la pasta e i sughi fatti in casa erano più buoni che mai, il sole ha continuato a splendere.

Come suggerisce il titolo, sono uno straniero che vive in Italia. In realtà, sono un espatriato britannico, che per anni ha goduto della libertà di movimento e della facilità di lavoro in Europa, goduta da altri 300 milioni di cittadini europei. Penso che si sia capito dove sto andando a parare! Giugno 2016 - Brexit. Ognuno ha le proprie opinioni su questo argomento e penso che le terremo per noi. Abbiamo sopportato più di tre anni di confusione e domande, argomentazioni e paura. Alla fine, Boris ha spianato la strada e il Regno Unito ha lasciato l’Unione Europea il 31 gennaio 2020. Indovinate un po’, il sole splende ancora, il cibo toscano ha ancora un ottimo sapore e io sto ancora lavorando.

Tuttavia, molto tempo fa in una galassia molto, molto lontana, (forse un po’ iperbolico, ma novembre 2019 sembra molto tempo fa e la Cina, anche in un mondo globalizzato sempre più ristretto, si percepisce ancora come molto, molto lontana) stava nascendo qualcosa che ha davvero cambiato il modo in cui viviamo - almeno per ora.

Parlando burocraticamente l'Italia è sempre stata un luogo esasperante in cui vivere e lavorare - se non l'avessi amata avrei rinunciato! Ho anche provato a trasferirmi in California, ma sono tornato e sono ancora più felice di questo. L'Italia può davvero farti impazzire, c'è un permesso / licenza / autorizzazione per tutto ciò che vuoi / devi fare. Qualunque cosa sia, c'è qualcos'altro che avresti dovuto fare prima! Ma ... è ancora il posto migliore dove vivere. Durante le prime fasi della pandemia, il passatempo nazionale italiano è stato riportare i rischi e i fatti senza reagire. Abbiamo sentito le notizie e proseguito. La sera del 27 febbraio, ho portato mia moglie a un concerto di violino a Firenze. All'inizio dello spettacolo, il solista ci ha ringraziato tutti per essere venuti e ci ha applaudito per essere stati i più saggi per non essersi lasciati prendere dal panico e reagire in modo eccessivo a questa malattia che era poco più di una normale influenza. Abbiamo riso tutti. Tutto il mondo sa cosa è successo dopo.


 Siena (SI)
- home.jpg

Com'è la vita e il lavoro di uno straniero (inglese post-brexit) in Italia durante questa pandemia? Guardiamo fuori dalla nostra finestra e ammiriamo un paesaggio naturale incontaminato senza tempo. Ogni giorno io e mia moglie ci diciamo quanto siamo fortunati a vivere in una bella casa con un po' di terra, circondata da vigneti e uliveti. Ora abbiamo delle galline (chiunque mi conosca capirà quanto sia profondo questo cambiamento!) ... abbiamo coltivato un grande orto e ogni giorno faccio il pane. Lavoro grazie a una connessione Internet leggermente scricchiolante e guardo troppo Netflix. Chiamo la famiglia e gli amici in tutto il mondo quotidianamente. Leggo le notizie, studio le statistiche e cerco di capire cosa succederà dopo.

L'Italia ha reagito lentamente per le prime due settimane, poi ha imposto rigide misure restrittive, chiudendoci in casa. Il mio lavoro richiede movimento e incontro diretto con acquirenti e venditori. Per ora, facciamo ciò che possiamo nella speranza che arrivi presto un ritorno a qualche forma di normalità. Il mio background informatico e di lavoro autonomo mi dà un vantaggio quando si tratta di trovare idee e modi per realizzare ciò di cui ho bisogno. L'Italia ci ha aiutato, a mia moglie è stata promessa l'indennità di disoccupazione (vedi sopra!) e il comune ci ha concesso dei bonus per fare la spesa. Stranamente la comunità locale, pur non potendo vedersi, incontrarsi o toccarsi, sembra aver accresciuto il suo  spirito di comunità. La Brexit è diventata insignificante. L'Italia si riprenderà? Non ci resta che guardare la bellezza che ci circonda per ricordarci perché siamo qui e capire che i turisti torneranno e le attività commerciali che i turisti sostengono sopravvivranno. Le cose cambieranno, cambiano sempre, ma l'Italia sarà ancora l'Italia.

Nel complesso, sono molto felice di essere qui, adoro ancora il cibo (anche se sto cucinando tutto a casa ora), il sole splende ancora e non ci arrenderemo al lavoro! Mi è piaciuto vivere per un po' negli Stati Uniti, ma l'altra cosa che io e mia moglie diciamo ogni giorno durante questi periodi di pandemia… Per fortuna non siamo più in California!

"L'Italia è un sogno che continua a tornare per il resto della tua vita." - Anna Akhmatova

Contattaci ora
Engel & Völkers
Siena
  • Via delle Terme, 78
    53100 Siena (SI)
    Italia - P.IVA 01406740520
  • Fax: +39 0577 28 84 16

CONOSCIAMO IL GIUSTO VALORE DEL SUO IMMOBILE

È al corrente del valore attuale della sua proprietà? Non importa se vuole solo conoscere il prezzo di mercato o se vuole vendere il suo immobile al miglior prezzo: i nostri esperti di marketing saranno lieti di assisterla con una valutazione gratuita.

Seguici sui Social Media