Vendita
Lista
Prenda contatto

Esclusiva Residenza nel cuore della Brianza

Casa, Vendita | Italia, Lombardia, Monza Brianza, Carate Brianza
Prezzo-Icon
9,000,000 EUR
ca. 9,227,414 USD
Prezzo
Locali-Icon
20
Locali
Bagni-Icon
10
Bagni
Superficie commerciale-Icon
37.673,69 sqft
Superficie commerciale
Terreno-Icon
23,86 ac
Terreno
Prezzo-Icon
9,000,000 EUR
ca. 9,227,414 USD
Prezzo

Richiedere ora un Exposè

Contatti
Viewing Appointment
Indietro
Contatti
Viewing Appointment
Sig. / Sig.ra
  • Sig.
  • Sig.ra

Acconsento al trattamento dei miei dati ai fini della ricerca di immobili da parte del Engel & Völkers Monza Brianza / Teodolinda srl. I dati sopra riportati possono essere trasmessi al partner di licenza responsabile a livello locale del Gruppo Engel & Völkers per contattarmi. Fornendo il mio numero di telefono, accetto di essere contattato telefonicamente dal partner di licenza del Gruppo Engel & Völkers responsabile a livello locale. È possibile conoscere nel dettaglio quali sono i dati memorizzati da Engel & Völkers Monza Brianza / Teodolinda srl e quali diritti si hanno in questo ambito cliccando sul link sottostante. È possibile revocare il proprio consenso in qualsiasi momento.

Messaggio inviato con successo
Invia
Continue
chiudi
Please select an option

Quello che dovreste sapere su questa villa


Caratteristiche e particolarità di questa villa

Nel cuore della Brianza, sorge la splendida e antica residenza di Villa Beldosso, la quale evoca già nel nome una felicissima posizione panoramica (nelle giornate terse visibile dal piano alto lo skyline milanese), coniugazione perfetta tra la morfologia naturale del luogo e l'architettura che ad essa fa esplicito riferimento.
Due massicci pilastri in pietra sorreggono l'elaborato cancello in ferro, lungo il cannocchiale prospettico che collega il viale e la villa, arretrata sul punto più elevato della vasta proprietà.
La villa ha un impianto articolato da più edifici che formano un organismo complesso ma, da questo punto, la vista coglie solo la dimora padronale, a pianta rettangolare. Tutta la proprietà è circondata da un parco privato con bellissime essenze come querce, carpini, castagni ed alberi da frutto della superficie complessiva di 96.563 mq, di cui circa 60.000 mq sono all'interno di antica cinta muraria. Dalla doppia scala centrale con balaustre e statue si sale al parterre dal quale si accede all'edificio, elevato su tre piani, con due balconcini al piano nobile e un'ordinata serie di finestre e porte finestre.
Ad est della Villa troviamo in aggiunta la cappella gentilizia, progettata da Simone Cantoni.
All'interno, la villa conserva ambienti di grande suggestione per l'organizzazione e le dimensioni delle sale, affrescate e decorate con stucchi e soffitti lignei, con gli arredi originari in parte mantenuti.


Visita virtuale dell'immobile

Una visita virtuale Le farà scoprire gli immobili in anteprima e La aiuterà a trovare l'ispirazione.

Carate Brianza: ubicazione e contesto di questo immobile

Attraversa almeno cinque secoli la storia di Villa Beldosso, la cui fondazione si fa risalire ai primi anni del Cinquecento. Non sorprenda l'amplissimo arco temporale, giacché la sua vicenda trae origine dalla relativa prosperità economica dell'epoca tardo sforzesca che ha visto affermarsi anche al nord Italia - citando Emilio Sereni - il "bel paesaggio" della villa all'italiana. L'originaria dimora è giunta sino a noi alquanto modificata nelle forme e nell'impianto, condizionato da successivi interventi di adeguamento alle esigenze dei diversi proprietari. Radicale fu forse quello intrapreso alla fine dell'Ottocento dal conte Andrea Sola, coniugato con la marchesa Antonietta Busca Arconati Visconti. A quel tempo risale l'impronta neobarocca derivata dall'apporto decorativo sulla facciata rivolta a sud, di fatto predominante, anche se l'accesso principale è sul lato opposto, così come le cornici delle finestre con timpani e conchiglie e la composizione modulata su tre partizioni con conci bugnati. L'intervento culminò con la costruzione del monumentale scalone esterno a due rampe mistilinee, salite a collegare una panoramica terrazza delimitata da balaustre in pietra traforata.
Nel 1821 fu costruito al vertice nord-est della villa l'oratorio neoclassico ad aula circolare, preceduto da protiro colonnato e timpano superiore, progettato da Simone Cantoni. Negli ultimi decenni la villa è stata acquistata da Luigi Galli, antiquario di fama europea, che ne ha curato il restauro, la costante manutenzione e l'organizzazione degli spazi espositivi di mobili d'epoca nei sontuosi saloni.


Contatti il Suo consulente personale
Engel & Völkers Monza
E-mail
Colophon
Indietro
Colophon

Informazioni sull'energia


Comma relativo al diritto di mediazione

Comma relativo al diritto di mediazione, L’incarico di mediazione alla nostra agenzia ed ai nostri agenti immobiliari viene conferito attraverso la sottoscrizione di un documento specifico ovvero, in assenza di ciò, con la fruizione dei servizi elencati nella nostra brochure, nelle nostre schede immobiliari e relative clausole. Il compenso per la mediazione (provvigione) da corrispondersi da parte del compratore è pari al 4% più IVA, calcolato sul prezzo di acquisto/vendita dell’immobile. La provvigione si considera maturata, dovuta ed esigibile al momento della formazione del consenso di acquisto tra venditore ed acquirente (ovvero con la sottoscrizione da parte del promittente venditore per accettazione della proposta di acquisto inviata dal promissario acquirente). Teodolinda S.r.l. ed i suoi agenti immobiliari hanno diritto di richiedere pertanto immediatamente il pagamento della provvigione al verificarsi della circostanza citata. L’imposta di registro, i costi notarili e le imposte catastali ed ipotecarie sono a carico dell’acquirente. Teodolinda S.r.l. declina qualsiasi responsabilità in ordine alle informazioni riportate nel sito in quanto le stesse provengono dalla parte venditrice e/o dai professionisti di fiducia della medesima. Teodolinda S.r.l. considera veritiere tali informazioni e non assume alcuna responsabilità in ordine all’attualità delle stesse nonché ad eventuali omissioni o inesattezze. Resta inteso che la parte venditrice, fatti salvi i suoi obblighi nei confronti di Teodolinda S.r.l., conserverà la facoltà di vendere a terzi l’immobile sino alla sottoscrizione, per accettazione, della proposta inviata dal promissario acquirente. A quest’ultimo è fatto obbligo di comunicare se l’immobile propostogli da Teodolinda srl sia già da lui stato visionato in precedenza. Per quanto qui non previsto vigono le disposizione del Codice Civile italiano.


Anche questi immobili Le potrebbero interessare



Ci segua sui Social Media